nome  Nut-ante
anno di progetto  2011
anno di produzione  -
committente  progetto vincitore - MYDA - Millennium Yacht Design Award 2011
descrizione 

Nut-ante. Una nocciolina nel mare…

L’originale forma a “nocciolina”, sia nella vista dall’alto che in quella laterale è funzionale all’inserimento dei vari elementi che caratterizzano il progetto: dall’alto permette l’alloggiamento del materassino rotante nella zona posteriore, mentre i “bulbi” sotto l’imbarcazione contengono i vari elementi di alimentazione e movimentazione.   Una barca spinta da piccoli motori elettrici, con batterie ricaricabili sfruttando fonti di energia rinnovabili: quando è ferma al molo con piccoli generatori eolici, mentre in navigazione con i pannelli fotovoltaici inseriti nelle vele/ombrelloni. In navigazione con vento a favore si possono sfruttare le due vele per ridurre il consumo energetico. In posizione aperta, in rada, le vele fungono da ombrelloni parasole, ma possono anche essere chiuse elettricamente e posizionate tra i lettini.Un semplice Joystick posizionato tra i sedili anteriori permette la navigazione in modo semplice ed intuitivo, i poggiabicchieri ed il mini-frigorifero garantiscono tutte le comodità del caso.Il piccolo scivolo posteriore inoltre garantisce divertimento in piena sicurezza ai bambini, ma anche agli adulti.Realizzata con materiali riciclabili, con una forma facilmente identificabile e dal contenuto di design elevato, con tecnologie ampiamente collaudate per offrire una sorta di lettino prendisole/isola gioco navigante: i due lettini fissi anteriori ed il lettino rotante ad inseguimento solare sono l’ideale per una perfetta tintarella estiva, oppure per navigare con la famiglia per raggiungere una caletta altrimenti irraggiungibile. Oppure semplicemente per scendere dalla propria imbarcazione ancorata fuori porto.